mi hanno rotto un dito della mano al pronto soccorso

Mi hanno rotto un dito della mano al pronto soccorso

Intervista all’Avvocato Stefano Mascini  di Diritti del Paziente pubblicata sul settimanale “Starbene” gruppo Mondadori.

“In ospedale un infermiere mi ha schiacciato l’indice con la barella. Mi hanno detto che era solo contuso e invece va operato. Chi paga?”
Guido, Roma

Puoi chiedere il risarcimento all’ospedale, perché è responsabile del danno che hai subito sotto un duplice profilo.

Il primo: sulla base di quanto previsto dall’articolo 2049 del codice civile, il datore di lavoro (nel tuo caso la struttura ospedaliera del Pronto Soccorso in cui ti eri recato) risponde dei danni cagionati dai suoi dipendenti, e lo fa in virtù di una responsabilità oggettiva, ovvero anche se non ha una colpa “diretta”.

Per ottenere il risarcimento è infatti  sufficiente dimostrare la sussistenza di un rapporto di subordinazione tra l’infermiere maldestro e l’ospedale, e dimostrare che l’averti schiacciato un dito con la barella non è stato il frutto di un’azione imprevedibile o fuori dalle prestazioni ordinarie che il dipendente era tenuto a svolgere.

Quel che è capitato ha però rilevanza anche sotto il profilo della responsabilità medica, perché sei stato vittima di un’errata diagnosi.

Infatti, se il medico del Pronto Soccorso avesse riscontrato subito la frattura, sarebbe potuto intervenire tempestivamente e tu avresti forse anche potuto evitare l’intervento.

Rivolgiti perciò a un legale per far valere i tuoi diritti.

Vittima di errore medico?
Affidati a  DIRITTI DEL PAZIENTE per sapere se hai diritto ad un risarcimento del danno subito.
Lascia i tuoi dati  verrai ricontattato entro 48 ore.
I nostri uffici sono a Genova, Milano e Roma.


Diritti del Paziente analizza attentamente il tuo caso, valuta insieme al medico legale la sussistenza del danno subito analizzando se il danno è la conseguenza di errori commessi dal medico e/o dalla struttura sanitaria.

Diritti del Paziente si occupa di tutto l’iter risarcitorio: dalla perizia medico legale alla richiesta di risarcimento, privilegiando una soluzione stragiudiziale tramite l’uso di efficaci tecniche di negoziazione.

Se necessario, intraprendiamo azioni legali con l’obiettivo di ottenere il giusto risarcimento senza far anticipare al cliente i compensi dei professionisti fino alla liquidazione del danno. Viene definito insieme a te un accordo scritto in cui si determina una percentuale sul risarcimento che verrà corrisposta esclusivamente a risultato ottenuto.

Chiamaci subito: tel. 333.2210386

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram